Ho visto degli strani fossi nell’erba e non immaginavo che il ‘colpevole’ fosse lui: cosa sono gli strani buchi che ho notato nel mio giardino.

Ho trovato delle buche nel mio giardino, potrebbe essere un serpente il responsabile?

Li avevi notati già altre volte ma non riuscivo a capire se fossero solchi dovuti a un calpestio umano o a qualche animale che aveva scavato nel terreno: con mia grande sorpresa ho capito che gli strani buchi nel mio giardino non li avevo fatti io! Hanno delle caratteristiche precise e potrebbero essere ben visibili anche nei vostri terreni, se ci facciamo attenzione: ecco come scovarli e quale animale li aveva provocati.

Strani buchi nel mio giardino: non uno ma più responsabili

Al di là dei solchi che possiamo lasciare nel terreno al nostro passaggio, alcuni animali riescono a ‘scavare’ la terra lasciando chiare tracce del loro passaggio. Chi ha la fortuna come me di avere uno spazio verde di fronte casa, magari in prossimità di un bosco, potrebbe notare questi strani buchi e chiedersi chi sia mai l’autore. Ebbene la risposta è multipla, nel senso che non è possibile individuare un solo responsabile ma più.

Buchi nel giardino

Infatti sono diversi gli animali che possono scavare nel terreno di casa: alcuni sono più comuni, altri più rari. In linea generale però l’idea di un animale che scava nel nostro giardino, e che magari può introdursi da lì in casa nostra, non rende tranquilli la maggior parte dei proprietari, ma potrebbe essere utile ‘riconoscere’ le tracce per capire chi è il responsabile e averne (forse) meno paura.

Strani buchi nel mio giardino, chi scava? Le tracce come indizi utili

Probabilmente l’animale che temiamo maggiormente e che pensiamo possa essere l’autore di quegli strani buchi è (quasi all’unanimità) il serpente: c’è da dire che non sarà il diretto responsabile, poiché non è provvisto di zampe per scavare, ma può sicuramente strisciare nei solchi lasciati da altri. Ma quali sono gli animali che smuovono il terreno?

Topo nel buco

Un giardino può essere facilmente meta di topi e ratti, non solo perché vanno alla ricerca di cibo ma anche perché si creano degli spazi sicuri come rifugio per sé e per i cuccioli, ma anche per le provviste accumulate. I buchi creati da queste due specie e dalle arvicole, simili a criceti, sono frutto delle loro attività di scavo con le zampe, quindi sono piccoli e ravvicinati l’uno all’altro.

Se vuoi saperne di più, leggi un nostro approfondimento sul tema >>> Perché l cani scavano buche in giardino? Anche il tuo lo fa? Spiegati tutti i motivi.

Potremmo avere il problema di come allontanare le talpe dal nostro giardino, poiché sono note appunto per scavare nel terreno. Queste creano però dei buchi più profondi, poiché ci passano all’interno con tutto il corpo e col materiale residuo vanno a formare delle piccole montagne di suolo accumulato. Ma i fori non sono opera solo di animali di grandi e medie dimensioni ma anche di insetti: infatti l’ape e la vespa solitaria scavano dei forellini molto piccoli, che servono per la deposizione delle uova. Un modo per riconoscerli? Sicuramente il diametro stretto, che può anche passare inosservato a prima vista a un occhio meno attento.

Gli ‘scavatori’ meno comuni: ecco quali sono

Se siamo nei pressi di un bosco o un luogo dove ci sono massi rocciosi, possiamo aspettarci anche che altri tipi di animali, molto meno comuni, vengano a scavare fossi nel nostro giardino: infatti le volpi possono avventurarsi anche nelle proprietà private per avere un nascondiglio sicuro dai predatori. Altri animali scavatori che potrebbero fare visita al nostro giardino possono essere: conigli, tassi e istrici.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *