Non soltanto la Russia è stata bandita dall’Eurovision Song Contest 2022, ma come se non bastasse l’Ucraina è la favorita per la vittoria. Questo ha mandato su tutte le furie il collettivo Killnet, questi hacker russi infatti hanno promesso che stasera manometteranno il sistema di voto. Gli hacker pro Putin vogliono impedire alla Kalush Orchestra di vincere l’Eurovision. Il pericoloso gruppo informatico ha comunicato su Vk e Telegram l’intenzione di alterare le votazioni e impedirle in alcuni paesi grazie ad un attacco DDos.

Un portavoce dell’Eurovision però ha detto che la situazione è sotto controllo: “Ogni anno il sistema di voto dell’Eurovision Song Contest ha in campo un’ampia gamma di misure di sicurezza per proteggere la partecipazione del pubblico da influenze esterne. Quest’anno non è diverso e siamo molto protetti“.

In un mondo giusto gli Anonymous adesso sarebbero già al lavoro per trasmettere stasera l’Eurovision in Russia a reti unificate, con tanto di logo in basso ‘F**k Putin’.

“Hacker pro Putin vogliono impedire che vinca l’Ucraina”.

“I criminali informatici russi hanno complottando per sabotare l’Eurovision Song Contest di domani per impedire all’Ucraina, favorita, di conquistare la gloria. – si legge sul The Sun che ha lanciato la notizia – Il gruppo di hacker pro-Putin ‘Killnet’ vuole tentare di paralizzare i server di votazione online, ma principalmente di impedire di votare la band folk-rap Kalush Orchestra .

Killnet si vanta di aver precedentemente bloccato il sistema con un attacco DDoS (Distributed Denial-of-Service) e di poterlo fare di nuovo. In un messaggio su Telegram decorato con il logo dell’Eurovision, questi pirati del web hanno scritto: ‘Non potrete votare, forse il nostro attacco DDOS è responsabile di tutto’.

Le nostre fonti ci dicono che un attacco da parte di questo gruppo russo è possibile. Inoltre ci hanno rivelato che ieri c’è stato un attacco al sito web dell’Eurovision, ma che è stato sventato da firewall protettivi.

Questo non sarebbe il primo attacco informatico dei Killnet. Speriamo che il sistema di sicurezza impedisca di portare a compimento il loro piano contro l’Ucraina per la finale dell’Eurovision”.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.