Il monegasco: “Non so se c’è stata un’incomprensione con Sainz”

alternate text

“Non è stata la migliore delle qualifiche”. Charles Leclerc partirà dalla settima posizione con la sua Ferrari nel Gp d’Australia, terzo appuntamento del Mondiale 2023. Meglio ha fatto Carlos Sainz, quinto in griglia. Leclerc prova a riassumere le fasi decisive del Q3. “Non so cosa sia successo nel secondo giro del Q3, se ci sia stata un’incomprensione con Carlos o cosa”, dice il monegasco come riferisce Autosport. “Mi sono ritrovato dietro di lui per l’intero primo settore, non è stato il massimo. Ne parleremo nel debrief per provare a migliorare queste situazioni”, aggiunge.

“Ero fiducioso che saremmo riusciti a mettere insieme il nostro potenziale nel nostro ultimo tentativo in Q3, ma le cose non sono andate come volevamo perché non avendo effettuato il giro di preparazione e abbiamo perso prestazione. Dobbiamo fare in modo di migliorare come squadra in situazioni simili in vista delle prossime occasioni”, le parole di Leclerc riportate dal sito del Cavallino. “Tuttavia abbiamo provato diverse configurazioni di set-up e abbiamo lavorato sul passo gara, quindi conto di poter lottare per delle posizioni interessanti domani”, aggiunge.

“Avevamo un buon passo oggi in qualifica. Purtroppo però c’è stata un po’ di confusione con alcune altre vetture nel giro di preparazione e questo ci è costato un paio di decimi in curva 1, perché sono arrivato in quel punto con le gomme ancora troppo fredde”, le parole di Sainz.

“Abbiamo lavorato su differenti configurazioni di set-up in questo weekend e domani vedremo cosa possiamo fare in gara. Non sarà facile ma cercheremo di guadagnare terreno dalla nostra posizione di partenza e di portare a casa un buon risultato”, prosegue lo spagnolo.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *