“Mi auguro che questo ponte sia amato e adottato dalla gente e diventi rapidamente parte della loro esistenza quotidiana. E credo che avverrà perché questo ponte è semplice e forte come questa città”. E’ stato l’architetto genovese Renzo Piano, che ha firmato il progetto per la ricostruzione, a celebrare ieri con le sue parole, sul palco della cerimonia ufficiale, l’inaugurazione del nuovo ponte di Genova San Giorgio. Da sopra il viadotto bagnato per una parte del pomeriggio dalla pioggia e poi illuminato dal sole e da un arcobaleno, la cerimonia è stata salutata dal passaggio delle Frecce tricolori, che hanno accarezzato dall’alto la vallata disegnando la bandiera italiana.

Fonte