La notizia anticipata da ANSA si è rivelata essere attendibile: oggi pomeriggio Fedez ha lasciato il Fratebenefratelli dopo otto giorni di ricovero.

“Ringrazio il Fratebenefratelli, il professor Zappa e soprattutto tutti i donatori di sangue” – ha dichiarato alla stampa appena uscito dall’ospedale – “Cercherò in qualche modo di far accendere un riflettore su questo tema perché senza i donatori io oggi non sarei qui. Io oggi sto bene, devo riprendermi un pochino e ho bisogno di riposto, ma sto bene […] Volevo ringraziare pubblicamente anche mia moglie che mi è stata vicino in questi giorni ed è stata veramente una grande”.

Tornato a casa Fedez ha condiviso una foto anche su Instagram dove si vede la sua mano unita a quella dei figli, della moglie e della nuova arrivata in casa Ferragnez, la cagnolina Paloma.

Finalmente a casa ❤️ Grazie per tutto l’affetto e la vicinanza, nulla è scontato in questi momenti“, ha scritto.

Fedez, le parole de chirurgo

“Se l’ulcera anastomotica è una conseguenza frequente dell’intervento? Può capitare, è un evento relativamente raro. Si tratta di un’ulcerazione (una lesione della mucosa intestinale) che si forma in prossimità dell’anastomosi, ovvero dove noi chirurghi abbiamo “cucito”, suturato. Come se ne accorge il paziente? Può manifestarsi con dolore addominale, difficoltà di alimentazione e, raramente, ematemesi (vomito di sangue) oppure melena”.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *