() – Esordio in denaro per EXOR alla Borsa di Amsterdam, dove scambia a 67,06 euro per azione, in rialzo dell’1,4%. Oggi è effettivo il “trasloco” sul mercato olandese, dove peraltro da tempo la Cassaforte della famiglia Agnelli aveva la sede legale e fiscale. Anche a Milano, dove il titolo è ancora quotato, le azioni EXOR sono scambiate in rialzo dell’1,1% a 66,84 euro.

EXOR fa sapere che è stata depositata proprio oggi presso Borsa Italiana la richiesta di delisting delle azioni ordinarie da Euronext Milan. Durante il processo di delisting, che durerà non meno di 45 giorni di calendario dalla presentazione della richiesta, le azioni ordinarie Exor continueranno ad essere quotate su Euronext Milano in contemporanea con la quotazione su Euronext Amsterdam.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.