“Pretelli non è intelligente sotto quel punto di vista”

L’undicesima puntata del Grande Fratello Vip ha messo con le spalle al muro Elisabetta Gregoraci ed il suo gesto in codice rivolto ad una persona fuori. Messo al corrente di ciò, Pierpaolo Pretelli è andato in crisi e nella notte è scoppiato a piangere in sauna, minacciando di mettere un punto definitivo alla frequentazione con la badessa del GF Vip.

Anche la Gregoraci si è lamentata del comportamento di Pretelli accusandolo apertamente di “non averla abbracciata” una volta finita la puntata.

“Mi aspettavo che Pierpaolo mi abbracciasse e mi dicesse ‘mi dispiace che sei in nomination ho paura di perderti‘ ed invece ha iniziato subito a farmi domande su quel gesto” – ha confessato Elisabetta ad Andrea – “Gli è bastato Tommaso che lo ha scosso un attimo per fargli dire ‘devi dirmi la verità, chi hai fuori..‘. Nei giorni scorsi gli ho anche chiesto ‘ti manco di rispetto?‘ e mi hai risposto di ‘no‘. Perché ora mi fa tutte queste domande su chi ho fuori?”.

Ed ancora:

“Ci sono rimasta male di Pier perché non me l’aspettavo, doveva abbracciarmi e dirmi ‘rischio di perderti, ci starei male se succedesse’. Io non gli ho mai detto ‘io e te ci facciamo una storia’. E perché tutte ste domande adesso quando fino ad oggi non me ne hai fatte neanche una? Io tutte le mie cose private gliele racconterò il 5 dicembre, dato che il 4 finisce il GF Vip ed io gli auguro di arrivare in finale. Io passo da stron*a che lo prende per il cu*o”.

Elisabetta Gregoraci, “Pretelli non è intelligente sotto quel punto di vista”.

“Io ho cercato di proteggerlo più che potevo, ma ora mi ha fatto passare per stron*a dicendomi che non sono sincera. Ma io non posso dirgli delle cose mie private perché non mi tutelerebbe e non è intelligente sotto quel punto di vista”.

Infine Elisabetta Gregoraci ha rettificato anche il suo gesto (il battersi la mano al petto) sottolineando come non sia rivolta ad un’unica persona, ma ad un gruppo di amici.

“In confessionale ho dovuto fare la lista delle persone a cui era dedicato quel gesto. Ho fatto l’elenco, mi è sembrato un po’ too much. La lista la faccio anche ora se volete: il gesto è dedicato ad un gruppo di amiche ed amici composto da mia sorella Marzia, Michela Ottomano, Bianca Bertini”…

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *