agenzia fotogramma ipa31821339

“Negli Usa è un casino totale! E’ come se stessimo andando indietro quando invece si pensava di andare avanti”. E’ il commento di Diane Warren, compositrice, presente al Taormina Film Festival per il film ‘Tell it like a Woman’ – una pellicola composta da sette cortometraggi firmati da sette registe, tutti sul tema della condizione femminile – intervenendo dopo le dichiarazioni forti di Eva Longoria in risposta a una domanda all’AdnKronos sulla recente sentenza della Corte Suprema Usa sull’aborto.

“E’ un tema che deve riguardare anche la politica, perché qui sono in ballo i diritti umani – spiega Diane Warren – Occorre fare di tutto per lottare contro questa situazione e noi donne lo faremo, anche con la musica che va al cuore della gente”.

Le fa eco la cantante e attrice Sofia Carson, anche lei a Taormina per il medesimo progetto cinematografico: “Davvero è difficile trovare le parole, è devastante, è inconcepibile essere private come donne dei nostri diritti e della nostra libertà”.

“Le nostre nonne e le nostre mamme hanno combattuto, prima per ottenere e poi per difendere i nostri diritti; e ora siamo noi a dover agire e combattere per i diritti nostri e delle nostre figlie – afferma Sofia Carson – Dobbiamo lottare tutti insieme, non soltanto le donne ma uomini e donne insieme”.

(dell’inviato Enzo Bonaiuto)

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *