Dayane Mello è stata molestata in diretta televisiva in due occasioni diverse dal rapper Nego Do Borel che, approfittando della brasiliana incosciente perché sbronza, l’ha palpata contro la sua volontà. Palpate che sarebbero andate addirittura oltre.

Alla luce dei fatti La Fazenda ha squalificato il rapper Nego Do Borel ed ha sentito privatamente la modella chiedendo spiegazioni sulla notte passata insieme a lui e sulla frase da lei pronunciata “non posso ho una figlia”.

“Record TV informa che, dalla mattina di questo sabato, sta lavorando ad un’attenta inchiesta in relazione ai fatti dell’ultima notte nel reality “A Fazenda” che hanno coinvolto Nego do Borel e Dayane Mello. Un team multidisciplinare si è occupato dell’analisi di tutto il materiale registrato, oltre ad aspettare che Dayane e gli altri concorrenti si svegliassero per raccogliere ulteriori elementi, discorsi e testimonianze che potessero supportare la decisione da prendere.

Oltre all’assistenza psicologica, Dayane ha sostenuto un colloquio completando gli elementi essenziali per un processo decisionale equo. Alla luce dei fatti, i direttori di Record TV hanno deciso di ritirare Nego do Borel dal concorso. Tutti i dettagli saranno chiariti al pubblico nel programma di sabato”.

A rompere il silenzio è stato anche il team di Dayane Mello.

“Questo è inaccettabile! Mentre Dayane era completamente incosciente e senza alcuna consapevolezza delle sue azioni quest’ultima mattina, lei é stata esposta ancora una volta in una situazione di rischio per la sua integrità fisica. É ingiustificabile! Stiamo prendendo tutte le dovute precauzioni con immagini, video, conversazioni e azioni di tutto ciò che abbiamo visto. Chiediamo e aspettiamo che la trasmissione faccia seriamente qualcosa. Questa é una questione seria! GIUSTIZIA! Ragazze, non state in silenzio! DENUNCIATE!”

 



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *