Da Kim Kardashian e Leonardo Di Caprio alla coppia Katy Perry ed Orlando Bloom, fino ad arrivare a Jennifer Lawrence ed Aston Kutcher: diverse star nella giornata di oggi hanno deciso di ‘congelare’ i propri profili Instagram e Facebook per protestare contro Mark Zuckerberg.

Uno sciopero della durata di 24 ore per dire basta (al grido di “STOP HATE”) alla violenza ed alla disinformazione che i social di Zuckerberg permetterebbero. La scintilla che ha scatenato questa protesta è stato il rifiuto di Facebook di chiudere una pagina di un gruppo di militanti che incitavano alla violenza e che chiedevano agli americani di “scendere in strada” per “fermare le rivolte” nate contro l’aggressione da parte della polizia dell’afroamericano Jacob Black”.

Mark Zuckerberg risponderà?

 



Fonte