Questa è la storia di due poveri cuccioli gettati in un cassonetto della spazzatura. Se non fossero intervenute in tempo delle persone dal cuore d’oro il loro destino sarebbe stato sicuramente più tragico. Invece qualcuno li ha individuati in tempo e li ha portati in salvo. Inizia per loro una nuova vita.

cuccioli abbandonati

I volontari della Griffin Pond Animal Shelter li hanno salvati una settimana fa. E da allora si chiedono come una persona possa compiere gesti crudeli del genere. In un post pubblicato sui social il 12 maggio, il gruppo racconta il salvataggio miracoloso dei due cagnolini.

I volontari li hanno trovati per caso all’interno di un cassonetto dell’immondizia, vicino a un bar che si trova a Scranton, città della Pennsylvania, negli Stati Uniti d’America. Li avevano rinchiusi in un sacchetto stretti e buttati nella spazzatura. Da soli non si sarebbero mai potuti salvare.

Chi ha compiuto questo terribile gesto ha voluto condannare a morte i due cuccioli, abbandonati nella spazzatura, chiusi ben stretti nei sacchetti, con temperature in continuo aumento. Per fortuna hanno iniziato a piangere e alcune persone che passavano di lì li hanno trovati.

I loro guaiti erano sempre più flebili, ma qualcuno ha ascoltato il loro grido di dolore. Colvin e Blake, il cagnolino e la cagnolina salvati a cui sono stati dati questi nomi, sono ora al sicuro. Colvin sta bene, Blake invece deve ricevere maggiori cure da parte dei veterinari.

Cuccioli gettati in un cassonetto della spazzatura

Cuccioli gettati in un cassonetto della spazzatura finalmente al sicuro

I cani avevano subito maltrattamenti ed erano malnutriti. La cagnolina muoveva a fatica le zampe posteriori. Al momento sono in cura dai veterinari e fino a quando staranno meglio non si potrà pensare a un’eventuale adozione.

La zampa del cane

Intanto gli agenti hanno dato il via alle indagini per trovare i responsabili di questo gesto crudele. Sperando che li trovino e che la giustizia faccia il suo corso.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.