Cristiano Malgioglio dal prossimo dicembre sarà in onda in prima serata su Rai3 con il programma Mi Casa Es Tu Casa, una versione rivisitata e corretta di A Raccontare Comincia Tu, il programma di Raffaella Carrà.

Ospite alla presentazione dei Palinsesti Rai, Cristiano è stato intercettato dai microfoni di Uno Mattina Estate. “Voglio sapere chi vuoi in questa casa“, gli ha chiesto Alberto Matano (anche lui fra gli ospiti della presentazione dei Palinsesti). “Ne ho scelta una mi ha chiesto 300 mila euro. Perciò non verrà! Sono costosi!“, la sintetica risposta.

Raffaella Carrà, nelle due edizioni di A Raccontare Comincia Tu (entrambe andate in onda nel 2019) ha avuto numerosi ospiti di rilievo. Sophia Loren, Fiorello, Maria De Filippi, Paolo Sorrentino, Renato Zero. Era impossibile dire no alla Raffa nazionale. Chi avrà Cristiano Malgioglio nella sua Mi Casa Es Tu Casa?

“Per me è un grandissimo onore. Doveva arrivare un direttore eccezionale come Coletta per farmi debuttare dopo 40 anni alla conduzione di un programma tutto mio. Sono stato sempre la spalla di qualcuno. Per carità, è stato bellissimo anche quello, perché da tutti ho preso qualcosa e soprattutto ho incontrato grandi amici. Ma adesso tocca a me!”

Cristiano Malgioglio condurrà Mi Casa Es Tu Casa, ecco di che si tratta.

Nel dubbio, ecco come hanno presentato il programma durante i Palinsesti.

“Vieni a trovarmi a casa! Ci facciamo una bella chiacchierata e magari due risate?”: lo spirito di “Mi casa es tu Casa” è questo. Una divertente, sorprendente ed emozionante chiacchierata con grandi personalità dello spettacolo, della cultura, della politica e dello sport, ospiti nella particolarissima casa del conduttore che altri non è che Cristiano Malgioglio. L’atmosfera è quella informale e intima di due amici che si ritagliano un momento speciale per raccontarsi a cuore aperto, scavare nei ricordi più belli e raccontare il superamento dei momenti più difficili. Il tutto mentre si preparano un pranzo, riguardano un album di fotografie o un filmato di repertorio, bevono insieme un caffè, cantano una canzone, incontrano protagonisti delle loro vite. L’ospite sarà sorpreso da inaspettati arrivi, da performance live inedite e dalla scoperta di archivi un po’ dimenticati. Una dimensione domestica e confidenziale inedita che permetterà di vedere gli ospiti come non si sono mai visti, di conoscerne nuovi aspetti, aneddoti, storie di carriera e vita”.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *