«Trasformiamo in opportunità la gravissima crisi pandemica dalla quale stiamo pian piano uscendo. La piaga del Covid sta già rappresentando un importante momento di crescita, dando vita a quello che oggi possiamo definire una nuova sanità, l’Unione europea della Salute». Lo afferma l’europarlamentare Luisa Regimenti, componente della commissione Sanità al parlamento europeo e componente del dipartimento Sanità di Forza Italia, nel corso del suo intervento alla convention azzurra di Napoli: “L’Italia del futuro, la forza che unisce”.

«L’Europa – sottolinea – è pronta con progetti, idee e finanziamenti per migliorare la vita dei malati e portare la sanità italiana al livello dei paesi più avanzati. Questo grazie ai fondi destinati dall’Ue al nostro Paese. In ambito sanitario, oggi non si può non pensare in termini europei e pensare europeo significa dare ai cittadini ospedali nuovi, puliti ed efficienti, accesso ai nuovi farmaci, ad apparecchiature moderne che consentano diagnosi più precise e rapide, a strumentazioni avanzate che consentano di intervenire chirurgicamente a distanza e alla possibilità di dotarci di cartelle cliniche elettroniche».

Secondo la Regimenti, «con i fondi erogati dall’Ue è stato anche dato un grande impulso alla ricerca scientifica, raggiungendo nuove frontiere nella cura ai tumori. La tecnologia ad Rna usata per i vaccini oggi è protagonista nelle terapie tumorali personalizzate, che danno speranza e guarigione a tante persone. Sono stati compiuti grandi sforzi e ottenute esaltanti vittorie anche per i tumori pediatrici, le malattie rare e le malattie cardiovascolari. Questa è la strada che dobbiamo continuare a percorrere».



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.