In Italia sono 8 le Regioni/Province autonome classifica a rischio alto Covid. Tre di queste sono ad alta probabilità di progressione, le restanti Regioni/pa sono classificate a rischio moderato (3 delle quali ad alta probabilità di progressione). E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale sull’andamento di Covid-19 in Italia, della cabina di regia Istituto superiore di sanità-ministero della Salute.

Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto sono le 8 regioni classificate a rischio alto per la presenza di molteplici allerte di resilienza. Emilia Romagna, Marche e Umbria sono ad alta probabilità di progressione. Fra le altre regioni/pa, tutte classificate a rischio moderato, le 3 ad alta probabilità di progressione sono Calabria, Friuli Venezia e Sicilia.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.