Otto frati francescani sono risultati positivi al coronavirus, ad Assisi. E’ quanto segnala la rivista on-line San Francesco. Si tratta di tutti novizi, presenti nella struttura adiacente alla Basilica di San Francesco. Una situazione che comunque permette di far proseguire tutte le attività del Sacro convento.

La comunità del Sacro convento di Assisi ha fatto infatti sapere di procedere “nel suo cammino ordinario di accoglienza dei pellegrini e dei turisti”. A precisarlo è il direttore della Sala stampa del Sacro convento, padre Enzo Fortunato. “I giovani sono in isolamento e sono state applicate e prese tutte le procedure sanitarie del caso”, ha aggiunto padre Fortunato. “I novizi risultati positivi, provenienti da diverse parti del mondo, sono entrati a far parte del noviziato solo cinque giorni fa e non hanno avuto contatti con la comunità e i pellegrini”, ha sottolineato ancora il religioso.

“Le attività e la vita comunitaria continueranno con normalità in osservanza dei dispositivi previsti dalla legge e dal ministero della salute”, ha concluso il direttore della Sala stampa.

 

Fonte