Fabrizio Salini, Amministratore Delegato della Rai, durante un lungo intervento tenuto ieri sera in Commissione di Vigilanza, ha commentato l’arrivo di Barbara Palombelli al Festival di Sanremo, ennesimo volto Mediaset scippato dalla Rai in occasione della kermesse canora.

“L’episodio di Sanremo credo debba essere valutato in modo diverso proprio perché è Sanremo, è l’evento. Non è la prima volta che un volto della concorrenza è presente a Sanremo. Anche nel recente passato ci sono state conduzioni più durature nell’ambito delle diverse serate che arrivavano dalla concorrenza. Sarà quindi, come al solito, un Festival plurale e inclusivo”.

Nel recente passato, infatti, Maria De Filippi e Michelle Hunziker (entrambe volti storici di Canale 5) hanno co-condotto una edizione del Festival di Sanremo.

Quest’anno però oltre Barbara Palombelli ci sarà anche Simona Ventura (tornata in Rai da un paio d’anni), mentre sembrerebbe non esserci spazio per Milly Carlucci, conduttrice di punta del sabato sera di Rai Uno.

Intervistata da Wondernet Mag, Milly Carlucci a domanda diretta: “Amadeus ha annunciato un Festival delle donne e infatti ci sarà una nutrita schiera di artiste sul palco; ti sarebbe piaciuto tornarci?“, ha risposto:

“Amadeus ha fatto un grande lavoro, e sono certa che lo farà anche quest’anno. Sono felice di seguirlo da casa e farò il tifo per la Rai come sempre”.

Secondo me la Carlucci sta un po’ a rosicare per esser rimasta fuori dalla seconda conduzione corale al femminile di Amadeus, ma come darle torto.
Apriamo una petizione per averla almeno nell’edizione del 2022.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *