“Tre giorni intensi. Cinquecento tra segretari di federazioni, consiglieri e delegati. Tre giorni di Cisal nel Consiglio nazionale andato in scena a Rimini dal 29 al 31 ottobre. Tre giorni tra ciò che è stato fatto, tanto in termini tecnico-organizzativi, e ciò che deve essere fatto, elaborando le strategie del futuro e ribadendo la forza della propria autonomia, in funzione della quale la Cisal è riuscita sempre a tenere la barra dritta costituendo una certezza per quanti, lavoratori o pensionati, si ritrovano quotidianamente a combattere per la difesa dei propri diritti e la ricerca di nuove opportunità”. E’ quanto si legge in una nota del sindacato.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *