Domenica 25 ottobre saranno i 1.000 ciclisti al via alla Nova Eroica di Buonconvento, confermata malgrado la recrudescenza della pandemia, “Gara con bici moderne su strade antiche”, la descrive l’organizzazione, e si correrà anche per l’assegnazione del campione italiano di gravel, con una formula condizionata dalle misure di sicurezza. Non ci sarà alcun rilevamento cronometrico sul percorso dunque il titolo sarà assegnato alle squadre, composte da quattro ciclisti indifferentemente uomini e donne, iscritte al percorso lungo che giungeranno all’arrivo nell’arco di 30 secondi. La squadra vincitrice riceverà una maglia di campione nazionale. Ogni atleta della squadra riceverà una medaglia come Campione Nazionale Gravel. Da Buonconvento si toccano le località: Asciano, Monteroni d’Arbia, Murlo e Montalcino, un paradiso di strade bianche per ogni tipo di ciclista.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *