E’ terrificante quello che è accaduto ad un povero cagnolino di nome Lucho che è stato aggredito all’interno di un centro commerciale nel quale era entrato solo per ripararsi dalla pioggia.

cane maltrattato dalla sicurezza del centro commerciale

Lucho un cane di razza meticcia simil pastore tedesco  nero  e marrone si era rifugiato all’interno di un centro commerciale per ripararsi dalla tremenda pioggia che si stava abbattendo sulla città, ma il suo tentare di un posto per stare al caldo e all’asciutto si è trasformato in un atto di violenza e brutalità nei suoi confronti.

Cane entra in un centro commerciale e viene sottomesso e malmenato dalla sicurezza.

cane maltrattato dalla sicurezza del centro commerciale

Chiunque si trovasse all’interno del centro commerciale per fare shopping ha assistito alla brutalità nei confronti del cane. Due guardie di sicurezza infatti vedendolo si sono scagliate contro di lui mettendocisi sopra per atterrarlo e legandolo per il collo con una cintura.

La storia di Lucho questo il nome del cane maltrattato dal personale di sicurezza di Plaza Satélite, ha scosso le coscienze di tutti coloro che hanno appreso di questo terribile episodio di crudeltà verso gli animali.

L’aggressione al povero cagnolino ha infatti suscitato indignazione e svariate proteste non solo da parte di organizzazioni a favore degli animali ma anche da moltissimi utenti social e attivisti che hanno osservato il video della violenza sulle diverse piattaforme social sul quale la clip è stata divulgata

Tutti mentre l’aggressione si svolgeva hanno accerchiato gli agenti di sicurezza e hanno ripreso l’accaduto esortando l’amministrazione del centro commerciale a prendere provvedimenti contro gli aggressori del povero Locho.

Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

Con la pubblicazione del video tutti si stanno chiedendo che fine abbia fatto il cane. Leticia Varela ex capo della Brigata di sorveglianza degli animali, ha condannato gli eventi su Twitter e ha sottolineato che Lucho era entrato nel centro commerciale solo per cercare riparo dalla pioggia.

cane maltrattato dalla sicurezza del centro commerciale

Come anticipato infatti i due agenti di sicurezza sono stati ripresi mentre senza alcuna pietà tentano in ogni modo di immobilizzare il cane salendogli di peso sopra schiacciandolo a terra e cercando di legarlo per il collo con una cintura.

Nel video dopo aver aggredito il cane uno degli agenti ha mostrato una mano insanguinata come a voler dare la colpa al cane del loro comportamento , ma dalla clip e chiaro come i due aggrediscano il cane che solo successivamente nel tentativo di liberarsi morde l’agente.

Ovviamente ne i presenti ne tanto meno chi ha visionato il video hanno creduto all’uomo della sicurezza e anzi i presenti hanno continuato a inveire contro l’uomo dicendogli di smettere di aggredire il povero cagnolino

Quando il cane è stato finalmente lasciato ovviamente sentendosi ancora minacciato e braccato ha morso nuovamente il suo aggressore che ha prontamente sopraffatto nuovamente il povero animale indifeso, Lucho è  un cane di razza meticcia simil pastore tedesco che non avrebbe mai morso nessuno se non fosse stato aggredito

La mancanza di sensibilità e di  formazione da parte del personale di sicurezza di Plaza Satélite è stata evidente e inaccettabile, ma l’amministrazione del centro commerciale ha fatto sapere che il cane sta bene ed è in buona salute, pronto a essere restituito nel caso in cui avesse dei proprietari.

Tuttavia, i social media si sono mobilitati con l‘hashtag #dondeEstaLucho chiedendo prove visive che dimostrino il benessere dell’animale. Fortunatamente un gruppo di volontari dell’associazione Oasis Nueva Vida ha preso in custodia Lucho e attualmente sta fornendo al cagnolino cure mediche.

Una volta guarito dalle percosse e una volta che sarà svolta la procedura legale contro gli aggressori, il cane sarà dato in adozione a una famiglia che lo amerà e lo proteggerà per sempre. Lucho era entraro nelo centro commerciale per ripararsi dalla pioggia ma ha trovato persone brutali che lo hanno malmenato, la storia di Lucho è una di quelle che dovrebbero essere da esempio per far si che questi eventi agghiaccianti non accadano mai più.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *