“Una bellissima cosa la lettera di Riccardo Laganà su Enrico Caruso, il nonno di mio padre. Spero che vada subito in buca la palla lanciata oggi dal consigliere perché la Rai si metta alla guida di tutte gli eventi che celebreranno la nascita e la morte del mio bisnonno, da Napoli a New York passando per la Toscana”. Riccardo Caruso, tenore e bisnipote del grande Enrico Caruso, commenta così con l’Adnkronos la missiva inviata dal consigliere di Viale Mazzini Riccardo Laganà ai vertici dell’Azienda, auspicando quindi che il Servizio Pubblico si appropri “finalmente del centenario della morte e del 150esimo della nascita di Enrico Caruso, gestendo tutte le iniziative sparse dentro e fuori i confini italiani, come quelle che si svolgeranno a Sorrento o a Torre del Lago Puccini o all’Enrico Caruso Museum di New York o ancora in Toscana, terra della sua compagna Ada Botti Giachetti e regione dove c’è l’unica residenza italiana di Enrico Caruso”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *