Arisa sarebbe voluta tornare al Festival di Sanremo anche quest’anno, ma il brano che ha inviato ad Amadeus è stato scartato. Ospite da Silvia Toffanin a Verissimo, la cantante – reduce dalla vittoria a Ballando con le Stelle – ha commentato così:

“Mi è dispiaciuto non essere stata scelta, ma capisco la decisione di Amadeus di voler prendere altri artisti. Io tento sempre di partecipare perché il mio sogno è quello di andare all’Eurovision Song Contest. Mi sento profondamente italiana e quindi mi piacerebbe rappresentare il nostro Paese all’estero” – e aggiunge – “Vorrei diventare una piccola Pausini, senza pretese”.

Dal 2009 ad oggi Arisa ha partecipato al Festival di Sanremo ben sette volte. La prima nella categoria giovani col brano Sincerità, ha poi proseguito nel 2010 con il singolo Malamorenò (classificandosi al nono posto); nel 2012 è stata medaglia d’argento con il brano La Notte; mentre nel 2014 è uscita vincitrice con il pezzo Controvento. Nel 2016 con Guardando Il Cielo si è classificata decima; mentre nel 2019 con Mi Sento Bene ha conquistato l’ottavo posto. Chiude – al momento – la sua esperienza sanremese nel 2021 con Potevi Fare Di Più, fermo anche questo al decimo posto.

In sette anni ha praticamente vinto due medaglie d’oro ed una d’argento, chiudendo le altre quattro partecipazioni ai piani bassi della top10. Considerando che in gara ci sono di media sempre più di 20 artisti, non è male.

Arisa: “Quando in amore sento che una relazione è finita mi raso a zero la testa”

A Silvia Toffanin ha poi aggiunto:

“Quando finisce qualcosa taglio i capelli. Anche in amore quando sento che una relazione è finita mi raso a zero”. Su Amici: “È stata una bellissima emozione. Amici è casa e famiglia. Adoro Maria e l’energia da sogno che trasuda da questi ragazzi mi piacerebbe ritornare!”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *