Anche Ursula Andress difende Alberto Tarallo dalle accuse.

Dopo una prima ondata di dichiarazioni contro agenzia, agenti e un misterioso “Lucifero”, adesso stanno arrivando anche delle attrici pronte a prendere le difese di Alberto Tarallo. Stamani Manuela Arcuri ha speso delle bellissime parole per il produttore delle fiction in cui ha recitato per anni e ora in difesa dell’uomo c’è anche Ursula Andress.

L’attrice di Agente 007 Licenza di Uccidere ha scritto una lettera a Dagospia nella quale dice anche di aver visto Massimiliano Morra e Adua Del Vesco a casa di Tarallo e di averli trovati a loro agio.

“Da tempo non rilascio interviste e non mi espongo pubblicamente ma questa volta sento che devo parlare, devo proprio farlo. Voglio parlare di un amico, un gentiluomo. Conosco da molti anni il signor Alberto Tarallo e conoscevo anche il suo compagno di una vita, Teodosio Losito: una coppia esemplare. Ho frequentato assiduamente la loro casa.

La prassi era una buona cena e poi tutti insieme a guardare un film. Durante quelle serate ho avuto modo di conoscere anche Morra e la Del Vesco che, insieme ad altri, mi sembravano completamente a loro agio in quella situazione. Trovo ripugnante che pensando di restare sulla cresta dell’onda, certi personaggi inventino storie assurde come quelle di una setta dedita a Lucifero e altro ancora.

E’ ignobile che certe trasmissioni possano infangare la reputazione di una persona come Tarallo solo per ragioni di audience, ma sono sicura, anzi so per certo, che i fatti gli daranno ragione”.

Non fatemi arrabbiare Ursula Andress che poi…

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *