Anne Heche si è spenta oggi a 53 anni dopo una settimana di coma.

Dichiarata morta cerebrale in seguito ad un terribile incidente d’auto (ha perso la guida ed è andata a schiantarsi contro il muro di una casa a Los Angeles, prendendo poi fuoco), l’attrice oggi è ufficialmente morta dopo che i suoi famigliari hanno deciso di staccare le macchine che la tenevano in vita in modo tale da poterle espiantare gli organi. “Donarli è stata una sua scelta, per questo viene tenuta in vita per determinare se possano essere trapiantati“, avevano spiegato i parenti prima della decisione finale.
Anne Heche verso la fine degli anni ’90 ha fatto coming out annunciando al mondo intero di stare con Ellen DeGeneres. Qualche anno dopo, nel 2000, le due si sono lasciate  e le loro carriere presero due strade totalmente opposte. Ellen divenne una delle più celebri conduttrici della tv americana, Anne finì in un cono d’ombra e le riuscì sempre più difficile conquistare un ruolo. Nel 1997, ad esempio, il team della commedia romantica Sei Giorni, Sette Notti con protagonista Harrison Ford decise di metterle i bastoni fra le ruote dopo il coming out perché considerata “non più credibile” nell’interpretare la protagonista innamorata del protagonista maschile.

Anne Heche morta, il ricordo di Ellen DeGeneres

“Questo è un giorno triste” – ha scritto Ellen DeGeneres su Twitter – “Mando ai figli, alla famiglia e agli amici di Anne tutto il mio amore”.

 



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.