Maria Sabato, la stylist di Amadeus, ha svelato alcuni retroscena fashion e le regole top secret che il conduttore ha imposto.

Il Festival di Sanremo sta per iniziare, il pubblico è ansioso di ascoltare i 30 artisti in gara, una vera “marea” quest’anno. Se sembravano tanti poco più di una ventina, con serate che negli scorsi anni sono arrivate alle prime ore della notte, adesso ci sarà da divertirsi. E di nuovo con la brillante conduzione di Amadeus.

Amadeus e i colori "vietati" a Sanremo

Gli appassionati, i cultori della kermesse sanremese e i semplici curiosi sono pronti a godersi uno spettacolo che promette di stupire. Non solo gli ospiti eccezionali ma anche una rassegna, come le ultime quattro con Amadeus alla direzione artistica, che non deluderà nessuno.

Questa sarà la quinta edizione condotta da Amadeus, il quale suggerisce che potrebbe essere anche l’ultima, anche se è ancora presto per confermarlo. Non si escludono colpi di scena e, quindi, anche record di conduzioni.

La sua squadra di lunga data lo affiancherà, poiché “una squadra vincente non si cambia”, come ha affermato il conduttore. Maria Sabato, la stylist di Amadeus, ha svelato alcuni retroscena fashion e le regole top secret che il conduttore ha imposto. Parliamo di look e di curiosità “da palco” provenienti direttamente dal conduttore.

Amadeus e i colori "vietati" a Sanremo

Le cinque edizioni del Festival della Canzone Italiana condotte da Amadeus sono state segnate sempre da sorprese, look incredibili e indimenticabili, alcuni più memorabili di altri. Tutto sempre all’insegna dello spettacolo e dell’eleganza. Dai capi pieni di brillantini del conduttore alla tuta di Achille Lauro durante la performance di “Me ne frego” con il suo sguardo ammiccante.

Amadeus e i colori "vietati" a Sanremo

Il pubblico è adesso impaziente di scoprire cosa indosseranno gli artisti in gara. Tutti, però, devono attenersi ad alcune regole stabilite personalmente da Amadeus.

La stilista di Amadeus, Maria Sabato, ha rivelato:

A Sanremo 2024, rimarrà fedele a ciò che tutti si aspettano da lui. Amadeus mantiene coerenza con le sue scelte di stile e rimarrà fedele alle sue preferenze. Il suo stile per Sanremo 2024 riflette richieste specifiche. Non c’è un particolare mood o ispirazione, tranne le sue linee guida: ama brillare. Amadeus richiede sempre il suo ‘vestito da conduzione’ che rappresenta tutta quell’eccentricità che il pubblico vede da casa.

Pare che gli abiti che indossa Amadeus per la conduzione siano concepiti come “costumi per andare in scena, ricercati, ricamati, strassati, particolari”. Si tratta di quella spinta in più per presentare lo spettacolo.

Maria Sabato ha rivelato che Amadeus ha specificamente richiesto di evitare certi colori sul palco.

Niente verde, non lo vuole mai, e meglio evitare il viola. Probabilmente è una sua superstizione personale, e quindi la rispettiamo tutti. Ma questa superstizione è condivisa da tutto il palco. In qualità di coordinatrice degli altri conduttori, tra le direttive trasmesse ai personal stylist c’è anche l’invito a evitare il verde, poiché è un colore che non gradisce. È una dose di sana superstizione che si è trasformata in un rito, un sorta di rituale portafortuna.





Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *