Mirko Brunetti e Perla Vatiero sono tra i personaggi più amati della nuova edizione del Grande Fratello, eppure in queste ore lui è finito al centro di una brutta polemica per alcune allusioni davvero tristi che ha fatto ieri pomeriggio.

Marco Maddaloni e Mirko sono usciti in giardino abbracciati sotto un’unica coperta e il judoka napoletano ha detto: “Non è che adesso ti appoggi da dietro” (e già qui stendiamo un velo pietoso). Invece di restare in silenzio per una pseudo battuta che poteva far ridere giusto i trogloditi negli anni 80, Mirko ha ben pensato di rincarare la dose con delle allusioni su un altro concorrente: “Macché, mica sono Vittorio“.

In realtà Mirko aveva già fatto delle esternazioni simili su Vittorio, in particolare a pochi giorni dal suo ingresso, quando a tavola ha detto: “A dire il vero il primo che ci ha provato qua dentro con me è stato un uomo, Vittorio. Con me ci ha provato! Eh sì! Il letto, la sauna… Mi ha messo il costume bagnato sul letto, nel posto mio!“. In quell’occasione però Vittorio era presente e si è messo a ridere, motivo per cui tutti l’abbiamo presa come una battuta e nulla di più.

La polemica per le allusioni di Mirko su Vittorio.

“Avete fatto un caso di stato per il “lesbica” di Beatrice su letizia (che aveva detto di essere stata con una donna), ora pretendo che queste battute di m***a vengano mostrate sabato. Due ratti”. “Queste battute del cavolo e ancora continuano ad alludere a cosa che non riguardano nessuno di loro hanno rotto proprio le scatole”. “Meriterebbe l’espulsione perché è una cosa brutta e omofoba”. “Voglio proprio vedere se questo lo faranno vedere come hanno mostrato il lesbica di Bea nonostante lei non abbia fatto outing”. “Ma nel 2023 è possibile fare ancora ‘battute’ di questo tipo?! Una persona deve essere libera di amare chiunque senza essere continuamente presa in giro in questo modo squallido”.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *