Oggi l’attore ha cambiato vita e si dedica ad altre passione oltre ad accudire le sue due figlie.

Un medico in famiglia è stata una delle fiction Rai più seguite di sempre. Indimenticabili le vicende di nonno Libero interpretato da Lino Banfi e di Giulio Scarpati nei panni di Lele.

Grande successo lo ebbe anche Manuele Labate che nella serie interpretava Alberto Foschi. Oggi Manuele ha 39 anni e 2 figlie. Dopo quell’esperienza a Un medico in famiglia la sua vita è cambiata allargandosi anche ad altre mansioni: oggi è uno street artist, un artigiano e un tatuatore oltre a svolgere ruoli minori come attore.

Alberto Un medico in famiglia
Fonte: web

Manuele ha rilasciato un’intervista a Fanpage dove ha ripercorso i momenti più importanti della sua carriera oltre a parlare della sua vita di oggi.

Avevo 14 anni quando ho esordito a un medico in famiglia. Era un momento di crescita, iniziavo a mettere il naso fuori da casa. Non mi sentivo più un bambino, ma di fatto non ero un adulto. Questa esperienza mi ha insegnato cosa vuol dire avere obblighi e doveri, mi ha responsabilizzato. E poi mi affascinava la possibilità di scoprire ciò che non si vede in tv, ciò che avviene dietro le telecamere” – ha detto.

Alberto Un medico in famiglia oggi
Fonte: web

Nonostante siano trascorsi tantissimi anni, Manuele continua ad avere un ottimo rapporto con i colleghi della fiction di Un medico in famiglia.

“Abbiamo trascorso ore e ore insieme, per tutta la settimana, per anni. Impossibile non instaurare un rapporto di affetto, diretto e personale. Si è creata una dinamica familiare, che siamo riusciti a mantenere per tanti anni, fuori dal lavoro. C’era affetto e piacere nello stare insieme” – ha ammesso.

Oggi si occupa di street artist dopo aver fatto anche il tatuatore. “Da sei mesi a questa parte ho messo sotto contratto questo mio aspetto artistico. Collaboro con un’azienda che crea illuminazione di design, insegne luminose, quadri, tramite un connubio di decorazione e illuminazione. Si parte da un disegno, poi lo si arricchisce con dei componenti neon o con dei led, è tanta roba. Io collaboro alla creazione di queste opere, occupandomi principalmente della colorazione, della pittura. Mi definisco un artigiano moderno”.





Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *