Tanti anche i messaggi di solidarietà all’immunologo

Francesco Le Foche - Fotogramma
Francesco Le Foche – Fotogramma

La violenta aggressione subita a Roma, nel suo studio, dall’immunologo Francesco Le Foche, da parte di un paziente, rimbalza sui social e diventa un motivo di esultanza da parte del popolo no-vax che ricorda le interviste tv dell’immunologo durante la pandemia. C’è chi nei commenti alla notizia scrive “Dio c’è”.

Ma questi ‘avvoltoi’ sono una minoranza rispetto ai tanti post di solidarietà e sgomento sui social per la notizia. Molti augurano una pronta guarigione. “Forza Prof”, scrive un utente su X, al medico ora ricoverato in prognosi riservata al Policlinico Umberto I di Roma.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *