Sole, caldo e…dichiarazioni dei redditi. Giugno è un mese cruciale per i camici bianchi, in attività o in pensione, alle prese con le scadenze degli adempimenti fiscali. Nel mare magnum di informazioni, documentazioni e richieste, è più facile incappare in dubbi ed errori. Ma anche in questo frangente, i professionisti sanitari possono contare sul supporto e l’assistenza della Fondazione Enpam, anche da remoto. Vediamo in che modo.

L’assistenza Enpam sugli adempimenti fiscali

Come si legge sul sito della Fondazione, per gli iscritti è possibile contattare il servizio di accoglienza telefonica, oppure prendere appuntamento per andare di persona alla sede romana della Fondazione, oppure ancora contattare una delle sedi provinciali degli OMCeO, in cui poter ricevere assistenza e chiarimenti da parte del personale formato su temi previdenziali e assistenziali. I servizi di assistenza offerti sono suddivisi in servizi istituzionali (garantiti da tutti), attività di sportello e servizi online, questi ultimi attivati dalla quasi totalità degli Ordini provinciali, in cui è anche possibile prenotare una sessione di videoconsulenza con un funzionario Enpam. Nelle sedi aderenti è inoltre possibile espletare gli adempimenti previdenziali e assistenziali dell’Enpam.

La formazione ad hoc per gli addetti all’assistenza

Nell’ottica di fornire un’assistenza sempre più precisa, capillare e puntuale ai propri iscritti – si legge sul sito Enpam – la Fondazione ha organizzato un corso di formazione intensivo organizzato e tenuto dai propri esperti e rivolto agli addetti degli Ordini provinciali che si relazionano con gli iscritti. Il corso, che ha avuto luogo dal 20 al 22 giugno scorsi, ha visto l’adesione di 80 addetti dei vari Ordini provinciali, che hanno approfondito le loro competenze in materia di contribuzione di Quota A e Quota B, di riscatti, ricongiunzioni e ipotesi di pensione, oltre a sessioni speciali incentrate su temi come i servizi integrativi e gli adempimenti fiscali.

L’obiettivo dell’evento formativo – come dichiarato sul sito Enpam – è quello di garantire ai medici e agli odontoiatri il supporto di addetti sempre più preparati e aggiornati sui temi previdenziali e assistenziali. Al corso appena concluso ne seguirà uno ulteriore programmato dal 12 al 14 settembre.

 

 



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *