Il World Sail Council – il governo mondiale della vela sportiva – elimina a partire dalle Olimpiadi di Parigi 2024 il windsurf tradizionale a favore della versione con i foil, e in Italia ci si attrezza per formare le nuove leve. Dal 2020 partiranno i corsi, primi in assoluto in Italia, per l’addestramento di istruttori foil, proprio pensando al 2024: lo hanno deciso la commissione nazionale Ambiente ed il settore windsurf dell’Associazione Italiana Cultura e Sport (Aics). I futuri istruttori , superati corso ed esame, potranno fregiarsi di un brevetto di istruttore a cui si aggiunge un secondo attestato che documenta la capacità di trasmettere elementi di eco-sostenibilità e corretta alimentazione agli allievi, incentrata sulla dieta mediterranea.

Fonte