Ucciso a colpi di pistola davanti ai bagnanti

(Fotogramma)

Ucciso a colpi di pistola nel lido, davanti ai bagnanti. A morire, il 43enne Francesco Timpano che, secondo Il Corriere della Calabria, è stato assassinato all’interno di un camping a Marina di Nicotera, sulla costa della provincia di Vibo Valentia.

Al momento, spiega il giornale, la dinamica dell’omicidio non è ancora chiara ma il sicario avrebbe agito intorno alle 15.30 di oggi facendo irruzione nella struttura e sparando per poi dileguarsi. All’omicidio, scrive ancora Il Corriere della Calabria, avrebbero assistito numerosi bagnanti presenti nel lido dove è avvenuto l’agguato. Sul posto per le indagini sono presenti i carabinieri della Compagnia di Tropea.

La vittima, ricorda il quotidiano calabrese, era fratello di Pantaleone Timpano, ferito l’11 maggio scorso nel corso della mattanza che aveva portato all’uccisione di due persone, entrambi assassinati da Francesco Olivieri. L’uomo, spiega Il Corriere della Calabria, dopo aver ucciso la coppia aveva ferito altre tre persone tra cui il 61enne fratello dell’uomo ucciso stamane.

Fonte