Scambia la sua valigia con quella di un altro e quando la apre trova 69 uccellini rarissimi provenienti dal Brasile. E’ successo il 2 giugno all’aeroporto di Malpensa, nel Varesotto, dove i volatili sono arrivati dopo ore di viaggio stipati in valigia: erano racchiusi in scatole arieggiate sigillate con il filo di ferro e collocati in bigodini avvolti nella plastica.

A fare la scoperta un cittadino brasiliano che si è presentato al commissariato di Sesto San Giovanni (Milano) dichiarando che, atterrato dal Brasile con un volo che faceva scalo a Madrid, aveva erroneamente prelevato una valigia che, giunto all’hotel, aveva avuto difficoltà ad aprire. Dopo aver chiesto l’aiuto del personale dell’albergo per tranciare il lucchetto, ha trovato nel bagaglio varie scatole di cartone.

I volatili sono stati trasportati con urgenza all’Enpa di Milano. A causa delle condizioni di viaggio, su 69 esemplari ne sono rimasti in vita soltanto 9. Il loro valore sul mercato nero oscilla tra i 300 e i 400 euro a esemplare. Si tratta di uccelli talmente rari che l’Enpa sta ancora definendo la classificazione delle specie. Sulla valigia è stato trovato un nome che è stato confrontato al numero di carta d’imbarco del volo ma, al momento, non è stato ancora individuato il corriere che ha imbarcato la valigia.
 
 

Fonte