Tommaso Zorzi, in occasione della promozione per la terza stagione di Riccanza e per lo spin off Riccanza World, è stato intervistato da Vanity Fair che lo ha messo di fronte ad una domanda ben precisa: si guadagna più con la televisione o con le sponsorizzazioni su Instagram?

Oltre ad essere un influencer da 260 mila followers, Zorzi è anche un volto televisivo: al di là di Riccanza ha partecipato anche a Dance Dance Dance e Pechino Express.

«Se si guadagna di più con la TV o con Instagram? Non è che con la tv si guadagni tantissimo, a meno se non sei Carlo Conti. Non posso parlarle, però, dell’altra faccia della medaglia perché io non faccio sponsorizzazioni su Instagram: cerco di tenere il mio profilo spontaneo, senza sporcarlo con dimagranti, scrub al caffè e compagnia bella. Forse sono stupido perché è un modo molto facile con cui guadagnare, ma la verità è che non ne ho bisogno. Certi profili di persone che seguo sembrano Media Shopping, tutti che cercano di venderti una roba di cui magari non gli frega un cazzo, però vengono pagati e allora lo fanno».

E come dargli torto?
Qualcuna (senza fare nomi) su Instagram è arrivata a dire di bere beveroni al posto dell’acqua perché “l’acqua è insapore fa schifo“.



Fonte