Shopping solidale per la lotta all'Aids

La locandina della manifestazione

Torna dal 6 al 10 giugno a Milano, preceduta dal tradizionale Charity Gala Dinner il 5 sera, Convivio, la più importante mostra-mercato di beneficenza italiana a sostegno di Anlaids. Con tante novità e tre obiettivi principali: prevenzione, assistenza, ricerca. “Convivio è un evento unico al mondo” riferisce il professor Andrea Gori, direttore Unità Operativa Malattie Infettive, Fondazione Irccs Ca’ Grande Ospedale Maggiore Policlinico, Università degli Studi di Milano che ricorda come “l’incidenza della malattia, ovvero il numero di infezioni che colpisce nuovi soggetti ogni anno resta sempre uguale” (circa 4000).

E questo nonostante “vengano messi a punto sempre nuovi farmaci e vengano inanellati successi nella ricerca. Tuttavia, non si riesce a intervenire sulle nuove infezioni. Un altro dato drammatico è rappresentato dai 10 anni di incubazione della malattia: se la persona non sospetta di avere contratto il virus, può trasmettere l’infezione. Si deve interrompere – questo l’obiettivo principale per il professore – la catena del contagio. Ma, per ora – chiosa – si arriva sempre tardi”. “In Europa – evidenzia – mai così tante nuove diagnosi di HIV come nel 2016”.

Il fatto drammatico è che l’11% delle nuove diagnosi riguarda giovani tra i 15 e 24 anni. Il 90% dei casi aveva avuto rapporti sessuali non protetti. Nella popolazione omosessuale si assiste ad un incremento del 44% di nuove invenzioni. “Questo non è accettabile” prosegue Gori, sottolineando che “grazie a Convivio riusciamo a far sì che i giovani ricercatori, che studiano all’estero per un periodo, tornino poi in Italia, perché la ricerca sull’ AIDS in Italia è al massimo livello possibile e questo accade proprio grazie a Convivio.

“Un’edizione – aggiunge Francesco Micheli, presidente della Associazione Convivio – che parte molto bene. Ancora ci sono aziende che stanno aderendo. La nuova location centrale certamente aiuta e l’introduzione dei settori Food and Wine è sicuramente molto importante”. Atra novità, l’ingresso di Assolombarda, che ha istituito recentemente un advisory board, dedicato alla responsabilità sociale di impresa presieduto da Gabriella Dompè. L’associazione degli industriali milanesi è presente alla manifestazione con il progetto ‘Un capo vale due volte’, che prevede la vendita, durante l’intero periodo della manifestazione, di capi di abbigliamento messi a disposizione da aziende associate, al prezzo simbolico di 30 euro a capo.

Gli abiti non saranno ritirati dal visitatore ma donati all’associazione Pane Quotidiano e alla parrocchia Santa Lucia di Quarto Oggiaro. Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto a Convivio. “Oltre 200 brand sotto questo cappello sono un caso di eccellenza davvero unica. Non c’è una realtà come Convivio al mondo” sottolinea Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia. “In questa edizione abbiamo deciso di differenziarci dalle precedenti. Innanzitutto spostando la manifestazione al The Mall di piazza Lina Bo Bardi e questo per consentire alla città di partecipare il più possibile all’evento. Seconda novità, il fatto che la manifestazione non sarà più una fiera, ma una shopping experience nella quale si alterneranno monobrand e multibrand. Ci saranno poi tanti talk e dibattiti di carattere puramente scientifico”.

A Convivio ci saranno non solo i brand della moda, ma anche di design, accessori, gioielli, profumi e cosmesi, calzature, viaggi e turismo, enogastronomia di alta gamma, editoria e video: tutti donando i loro prodotti e i loro servizi che, durante la manifestazione, saranno venduti al 50% del prezzo. Tra le novità, Treatwell, il più grande portale di prenotazione online in Europa per i trattamenti di bellezza e benessere, sarà presente a Convivio con il Beauty Pit Stop, un’area dove prendersi cura di sé in modo solidale. Tutti i visitatori potranno regalarsi, a un prezzo simbolico, dei trattamenti di bellezza express. Il ricavato sarà devoluto a Convivio.

Sabato 9 giugno sarà possibile anche dedicarsi un momento speciale per dare un’occhiata al futuro con ‘Una mano dalle stelle’: l’astrologo Antonio Capitani, accompagnato da 4 colleghi professionisti del settore, sarà a disposizione del pubblico per oroscopi personalizzati a un prezzo speciale. Anche in questo caso tutto il ricavato sarà devoluto. A Convivio anche SecondChef, start up italiana  che consegna box con tutti gli ingredienti già dosati per realizzare una cena. Il fundraising si trasferisce anche in rete: su Charitybuzz, leader mondiale di aste benefiche online, si festeggiano le 14 edizioni di Convivio mettendo a disposizione 14 lotti di esperienze esclusive a tema fashion e luxury travels.

La campagna Convivio 2018, curata anche quest’anno dall’agenzia Ego of White, Red & Green, con la direzione creativa di Paola Manfrin (copy Riccardo Ciunci, artdirector Margherita Baudà) e Vogue Italia, nasce come progetto a forte vocazione digitale con un concept legato ai giovani e alla prevenzione. “Nel 2016 l’obiettivo di comunicazione di Convivio era riportare l’attenzione sul problema dell’Aids, perché tutti sembravano essersene dimenticati e i dati lo dimostravano”, spiega Paola Manfrin. “Oggi, dopo due anni, Convivio continua a parlare di Aids con un linguaggio diverso, focalizzando l’attenzione su come ogni acquisto diventi un vero strumento di prevenzione. Il claim del 2018 sarà Convivio: l’antivirus – Lo Shopping che previene l’Aids”.

Fonte