Si scioglie il sangue di San Gennaro. Alle 10.04 si ripete il miracolo e il cardinale Crescenzio  Sepe mostra alla folla di fedeli, raccolta nel Duomo di Napoli, l’ampolla con il sangue liquefatto. “Vi do la bella notizia –  dice  Sepe  – il sangue è sciolto”.
Un delegato della Deputazione di San Gennaro sventola il fazzoletto bianco e dalla navata centrale si alzano un lungo applauso e grida di giubilo.

S.Gennaro, a Napoli si ripete il prodigio della liquefazione del sangue

in riproduzione….

“È segno della bontà, benevolenza, misericordia e amore per noi, per Napoli, per la Campania, per la Chiesa”, dice nell’omelia il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, che  parla di Napoli come di una città in cui la libertà viene minata e la vita per i cittadini è “difficile e proibitiva”.  Parla di “camorra”, “violenza” e “disoccupazione” l’alto prelato. Ma questo “è anche un invito a tenerci stretti stretti, come nostro parente e nostro amico, il nostro protettore San Gennaro – afferma – Viva San Gennaro”.

E a Napoli oggi è la giornata del miracolo e delle lotte per il lavoro, dvanti al Duomo in sit in gli operai Whirlpool e i dipendenti dell’American Laundry.

Napoli, si ripete il miracolo di San Gennaro

Operai Whirlpool  davanti al Duomo

Una delegazione dei lavoratori Whirlpool, con le t-shirt: “Whirlpool Napoli non molla”, dalle nove del mattino è in sit-in  davanti al Duomo di Napoli, nel giorno della solennità di San Gennaro, per chiedere di salvare i livelli occupazionali. L’azienda, infatti, da deciso di cedere il polo partenopeo. Whirlpool, in una nota qualche giorno fa, aveva comunicato l’intenzione di mantenere i livelli occupazionali. Ma i lavoratori del sito di Napoli – che ieri hanno anche effettuato un blocco sull’autostrada – chiedono certezze e garanzie su quanto sostenuto dall’azienda.

San Gennaro: il sangue si è sciolto. Camorra e lavoro: il grido del cardinale

“Il Governo ci ha un pò traditi – spiega uno degli operai, Franco Morlando – Deve scendere scendere in campo Conte che ha dichiarato che avevano salvato il sito di Napoli, ora deve dimostrarlo”.

“Il sindaco Luigi de Magistris – afferma – ha detto che avrebbe indossato la fascia tricolore e sarebbe venuto in piazza, vorremmo che lo facesse”.

San Gennaro: il sangue si è sciolto. Camorra e lavoro: il grido del cardinale

American Laundry: protesta degli addetti all’ esterno del Duomo

E all’esterno del Duomo manifestano anche gli operai dell’America Laundry, la
ditta che si occupa della fornitura di biancheria agli ospedali di Napoli.  Gli operai, circa venti, hanno mostrato striscioni con la scritta American Laundry e hanno chiesto un incontro con la Regione Campania.  “Con il cambio dell’appalto e l’ingresso della nuova ditta – ha detto Rosario Romano, uno degli addetti della ditta di lavanderia – temiamo che solo 60 dei 232 lavoratori vengano assorbiti, cioè coloro che lavorano all’interno degli ospedali. Bisogna mettere in moto il sistema di ammortizzatori sociali e abbiamo chiesto un incontro all’assessore al Lavoro della Regione Sonia Palmeri, stiamo aspettando una risposta da quasi due mesi”.
 

Il miracolo di San Gennaro

Il ripetersi del miracolo è letto come un buon auspicio per Napoli e la Campania. Il miracolo avviene tre volte l’anno: a settembre, nel giorno di S.Gennaro, nel sabato che precede la prima domenica di maggio, a dicembre.

Fonte