Dopo la bella vittoria in Grecia, l’Italia si impone in rimonta anche sulla Bosnia per 2-1 all’Allianz Stadium di Torino mettendo un tassello molto importante nella corsa alla qualificazione ad Euro 2020. Al gol di Dzeko al 32′ del primo tempo ha risposto Insigne con una splendida girata al volo al 49′ e Verratti all’86’ ha concluso la rimonta. Mancini per la sfida con la Bosnia cambia tre pedine rispetto alla squadra che ha vinto ad Atene con la Grecia, inserendo Mancini, Bernardeschi e Quagliarella al posto di Florenzi, Chiesa e Belotti. Mentre il ct Prosinecki recupera Pjanic e inserisce rispetto alla gara persa 2-0 con la Finlandia tre giorni fa, altre due pedine preferendo Todorovic a Sunjic e Besic a Vrancic.

Fonte