( Trova tutto quello che desideri su Amazon )



PARIGI (Francia) – Ha bagnato il suo rientro con un gol Neymar, ma non è bastato al Paris St Germain per evitare la sconfitta sul terreno del Borussia Dortmund (2-1) nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. E allora nel dopo gara l’asso brasiliano, costretto a saltare gli ultimi quattro match a causa di un infortunio alla costola subito il 1° febbraio contro il Montpellier, ha alzato la voce, sbottando, quando gli è stata fatta notare una certa mancanza di ritmo in campo. “E’ difficile giocare 90 minuti senza fermarsi. Se fossi stato in una forma migliore, avrei disputato una partita migliore. È dura rimanere quattro partite senza giocare. Sfortunatamente non è stata una mia scelta, ma del club e dei medici – le parole al veleno del numero 10 pronunciate ai microfoni di RMC Sport e riprese anche dal quotidiano spagnolo ‘Marca’ -. Sono stati loro a prendere questa decisione, che non mi è piaciuta. Abbiamo avuto molte discussioni su questo argomento. Volevo giocare, mi sentivo bene, ma il il club aveva paura e alla fine sono stato io a rimetterci. Capisco in parte la sofferenza del club, perché negli ultimi due anni ho perso l’ottavo di Champions”.

“Sfruttare il ritorno in casa per ribaltare la situazione”

Il club parigino da quando è passato nelle mani degli emiri del Qatar nel 2011 ha infatti posto la Champions come suo principale, ma negli ultimi tre anni è sempre uscito di scena negli ottavi. E nella passata stagione proprio l’ex Barcellona era stato costretto a fare da spettatore per via di un grave infortunio al piede. Da qui la scelta di tenere una linea di estrema precauzione circa le sue condizioni e l’eventuale utilizzo da parte del tecnico Thomas Tuchel. “È stata una partita difficile, ma dobbiamo prendere quel che di buono c’è stato per fare tutto il possibile nella gara di ritorno. Giocare in casa è la cosa migliore al mondo, abbiamo 90 minuti per ribaltare la situazione”, il commento di Neymar in riferimento al secondo atto della sfida, in calendario l’11 marzo al Parco dei Principi.



Vuoi ricevere StraNotizie in tempo reale su Telegram? Vai su https://t.me/StraNotizie e clicca su "unisciti"

Fonte