Perquisizioni e sequestri sono in corso da parte dei militari del I Gruppo della Guardia di Finanza di Genova presso gli uffici di Autostrade per l’Italia, Spea Engineering e Pavimental. L’attività, coordinata dalla Procura di Genova, scaturisce dall’esame dell’ingente documentazione sequestrata nell’ambito del procedimento penale relativo al crollo del Ponte Morandi, del 14 agosto 2018, dal quale sono emersi elementi indiziari su criticità riguardanti la sicurezza delle barriere integrate modello ‘Integautos’, con riferimento a quelle del primo tronco autostradale. I militari stanno ricercando documenti tecnici, quali progetti, relazioni di calcolo, collaudi, omologazione dei materiali e amministrativo-contabili, quali l’inquadramento economico e contrattuale.

Fonte