Al ministro Matteo Salvini dirò “poche cose: il mio dovere di insegnante è quello di formare buoni cittadini, consapevoli e capaci di pensare con la propria testa, di confrontarsi e accettare anche le opinioni altrui. Questo ho sempre fatto e continuerò a fare finché sarò in servizio”. Così in un’intervista a ‘Repubblica’ Rosa Maria Dell’Aria, la professoressa di italiano dell’istituto Vittorio Emanuele III di Palermo, sospesa per 15 giorni dall’insegnamento per non aver vigilato su un video realizzato da alcuni suoi alunni. Salvini si è detto pronto ad incontrarla. “Sono sorpresa. Io – dice la professoressa – non ho remore. Ma mi chiedo cosa voglia dirmi”.

Fonte