SABAUDIA – Sfide intense e avvincenti sul campo, ma anche tanti personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo come ospiti speciali. E’ il mix di ingredienti che rende accattivante più che mai la ‘Gillette Padel Vip Cup’, primo torneo ufficiale di padel tennis in Italia per appassionati e celebrity, il cui evento finale è in svolgimento a Sabaudia (venerdì 20 e sabato 21 luglio), dove la piazza centrale è stata trasformata per l’occasione in un perfetto campo di padel, il nuovo emozionante sport della racchetta che sempre più piede sta prendendo nella Penisola.

SETTE COPPIE QUALIFICATE NEI TORNEI E UNA SORTEGGIATA – Davanti a un folto pubblico di appassionati, si danno battaglia le sette coppie di giocatori amatoriali vincitrici dei tornei organizzati nei circoli esclusivi di tutta Italia, qualificate dunque fra oltre i 1.000 giocatori che sono scesi in campo a caccia di un posto nella prima finale italiana del torneo. In aggiunta altri due giocatori, senza gareggiare, sono stati ammessi alla ‘Gillette Padel Vip Cup’ perché baciati dalla fortuna: partecipando al Digital Contest on line sono stati semplicemente estratti vincendo la possibilità di scendere in campo nella città laziale.

GRANDE SFIDA SERALE CON TOTTI E IL CAMPIONE BELASTEGUIN – A stimolare i protagonisti di questo atto conclusivo c’è pure la possibilità della grande sfida serale con Francesco Totti, da anni grande appassionato e giocatore di padel, e con lo spagnolo Fernando Belasteguin, campione del mondo di padel, autentico momento clou della giornata di sport e spettacolo. Insieme al “capitano” della Roma, altri giocatori celebri animano la kermesse, dando vita non solo ad una competizione sportiva senza precedenti, ma anche a veri e propri momenti di spettacolo e di puro divertimento. Tra gli ospiti annunciati Giovanni Malagò, Roberto Mancini, Jimmy Ghione, Vincent Candela, Stefano Fiore, Luca Marchegiani, Rudy Zerbi e PierLuigi Pardo, da verificare solo chi si cimenterà in pantaloncini e racchetta e chi preferirà rimanere sugli spalti per fare il tifo.

Fonte