Milano, blocca ragazzina in ascensore e si masturba

(Fotogramma)

Ha seguito una ragazzina fin dentro un palazzo, poi l’ha bloccata in ascensore e si è masturbato davanti a lei, fin quando è intervenuto un abitante del palazzo che lo ha messo in fuga. E’ accaduto a Milano dove un uomo di 50 anni ora è accusato del reato aggravato di corruzione di minorenne. Ieri pomeriggio, nei confronti dell’uomo, la polizia ha eseguito l’ordinanza applicativa di misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le indagini, condotte dalla squadra mobile di Milano e coordinate dalla procura della Repubblica, sono scattate in seguito alla denuncia presentata a metà settembre scorso dai genitori della ragazzina, non ancora 14enne. Sfruttando il fatto che la giovane non avesse vie di fuga, l’uomo l’ha bloccata in ascensore e ha cominciato a compiere atti di autoerotismo obbligandola ad assistere, fino all’arrivo dell’abitante del palazzo, intervenuto in soccorso della vittima.

A carico dell’uomo è risultato anche un precedente specifico, in particolare da una sentenza di patteggiamento per il reato di atti osceni e violenza sessuale consumata su una minore di 16 anni.

Fonte