Azione congiunta contro i reati economici. Firmato a Messina l’accordo tra Procura della Repubblica, Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza. Una spinta alla collaborazione istituzionale per contrastare i reati economici. È questo l’obiettivo del protocollo di intesa siglato oggi dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina, Maurizio de Lucia, dal colonnello Vincenzo Tomei, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Messina e dal direttore regionale della Sicilia dell’Agenzia delle Entrate, Pasquale Stellacci. L’accordo, che segue quelli già siglati presso le Procure di Agrigento, Catania, Enna e Ragusa, mira a intensificare il dialogo tra Procura, Agenzia e Guardia di Finanza, semplificando le reciproche attività riguardanti illeciti tributari di rilevanza penale allo scopo di contrastare efficacemente l’evasione fiscale e i reati tributari in materia di imposte sui redditi e Iva.

Fonte