Emozioni, paure e ansie per la prova da affrontare e per un futuro ancora tutto da scoprire: queste le sensazioni raccontate dagli studenti del Liceo Classico di Roma, Ennio Quirino Visconti, a pochi minuti dall’inizio della prima prova scritta dell’esame di Stato. “Ieri sera sono uscita con alcuni compagni per stemperare la tensione, ma poi, appena tornata a casa, non riuscivo a dormire”, ha confessato una studentessa. C’è chi, invece, per darsi coraggio ha passato “tutta la serata sulla chat di classe” o ha deciso di “vedere un film al cinema insieme ad alcuni amici”. Una notte prima degli esami vissuta in modi diversi, ma con l’agitazione a fare da comune denominatore per tutti i maturandi.

Fonte