Mara Venier intervistata da La Repubblica ha spiegato come mai non invita politici a Domenica In (al contrario della sua collega Barbara d’Urso, che proprio domenica sera a Live Non è la d’Urso ospiterà Matteo Salvini).

“La differenza fra le vecchie ‘domeniche in’ e quella di oggi? Il pubblico. Una volta erano tutti lì, facevo otto milioni e anche oltre. Oggi la gente è dispersa tra canali e web e dobbiamo tenere botta. Secondo: la sottoscritta. Ricordo edizioni fantastiche ma ero una pedina in un gioco che non controllavo nemmeno un po’. Avevo paura di tutto e tutti, un’ ansia ogni volta. Oggi ho accettato di tornare e ho detto: si fa a modo mio o niente. E mi prendo la responsabilità di tutto. Prima avevo paura degli autori soprattutto, delle polemiche, dei giornali assetati di sangue […] e vogliamo parlare di quando arrivavano i politici ospiti? Un’ansia pazzesca. Per fortuna oggi non si può, o meglio si potrebbe in altra forma: ma se invito quelli che mi vanno poi devo invitare anche tutti gli altri. Quindi niente, meglio così”.

Anche nella puntata di oggi di Domenica In, infatti, Mara Venier non avrà nessun politico, ma ospiterà Stefano De Martino, Gina Lollobrigida, Riccardo Cocciante ed Elodie.



Fonte