“Dobbiamo sederci a un tavolo con il governo e Confindustria. Per questo abbiamo fatto la manifestazione di sabato scorso: perché il governo si impegni a recuperare la produttività persa in questi mesi”. Lo dice ad Adnkronos/Labitalia il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo. “Per quanto ci riguarda -aggiunge il leader della Uil- questa produttività si ottiene con il benessere lavorativo, con la redistribuzione della ricchezza e con maggiore potere d’acquisto dei salari. Tutte cose che si ottengono con due vie: la contrattazione e l’alleggerimento del costo del lavoro. Ricordo -osserva Barbagallo- che in Italia ci sono il costo del lavoro più alto in Europa e i salari medi più bassi”. “Se i nostri pensionati e i nostri lavoratori non hanno potere d’acquisto, i consumi crollano e le aziende chiudono. Il governo se ne renda conto”, conclude.

Fonte