Sono 15 i Daspo notificati negli ultimi giorni dagli agenti della polizia di Stato della divisione anticrimine, diretta da Angela Altamura oltre a due aggravamenti delle misure che risalgono al 21 ottobre scorso, notificati nei confronti di tifosi laziali per violazione del divieto di accesso alle manifestazioni sportive. In particolare i due, nonostante il provvedimento, si sono recati l’8 giugno scorso ad Atene per assistere all’incontro di calcio Grecia-Italia valevole per le qualificazioni ai Campionati Europei 2020. Identificati nei pressi degli ingressi riservati ai sostenitori italiani sono poi stati individuati all’interno dello stadio nel settore ospiti.

Fonte