MILANO – La corsa dell’Inter verso un posto nella prossima Champions League passa dalle prossime undici gare. Trentatré punti in palio, tutti da conquistare per centrare l’obiettivo. Non possiamo più permetterci di perdere tempo, il concetto rimarcato nei giorni scorsi Luciano Spalletti. Il quale ha come idea quella di schiacciare il piede sull’acceleratore nel prossimo mese, durante il quale gli interisti hanno in calendario cinque gare alla portata. Le prossime avversarie sono Sampdoria, Verona, Torino, Atalanta e Cagliari. L’Inter inizia con la sfida più difficile, quella contro i blucerchiati domenica 18 marzo. Di seguito i nerazzurri ospiteranno in casa il Verona (31 marzo), l’8 aprile in trasferta con i granata. Poi, di nuovo in trasferta il 14 aprile, questa volta a Bergamo contro i nerazzurri. A chiudere, il 17 aprile, Inter-Cagliari.

Un mese intenso in cui l’ordine è raccogliere 15 punti. Senza dimenticare il derby per il quale non c’è ancora una data e che potrebbe portare altri tre punti. L’obiettivo è chiaro, complicato potrebbe essere centralo visti gli ultimi risultati e le prestazioni dei nerazzurri, che nel 2018 hanno giocato otto partite vincendone solo due. In ogni caso, tanto passerà dalla stracittadina contro un Milan passato da -18 a -5 e che ora soffia sul collo dei cugini interisti e che ha reali possibilità di sorpassare Icardi e compagni e – Lazio o Roma permettendo – potrebbe a discapito dell’Inter conquistare l’ultimo posto disponibile per tornare nell’Europa che conta. Mentre l’Inter pensa a non fallire la stagione, secondo quanto riporta la stampa inglese, il Liverpool sarebbe ancora in corsa per arrivare a Stefan De Vrij. L’idea del club inglese sarebbe formare una coppia di difesa tutta olandese, affiancando il centrale della Lazio a Van Dijk, arrivato a Liverpool a gennaio. 

Fonte