BOURNEMOUTH –  Il Manchester City supera per 3-1 in trasferta il Bournemouth nella prima gara domenicale della terza giornata della Premier League e sale a quota 7 in classifica, due punti in meno del Liverpool capolista. Arriva puntuale, quindi, la risposta della squadra di Guardiola alla vittoria di ieri dei Reds contro l’Arsenal nel segno di Salah. Per il City ci ha pensato invece Sergio Aguero. La domenica di Premier League continua oggi con le gare tra Tottenham e Newcastle e tra Wolves e Burnley alle 17.30.

Nel segno di Aguero

Il City parte subito forte e dopo soli 15 minuti è Sergio Aguero a portare in vantaggio la squadra di Pep Guardiola. Con l’avanzare dei minuti, tuttavia, il Bournemouth prende le misure e, al netto di qualche occasione concessa, prova a rendersi pericoloso dalle parti di Ederson con Adam Smith che al 40′ spreca un’ottima occasione in area da solo mandando alto. Sul capovolgimento di fronte, invece, una grande verticalizzazione di David Silva permette a Raheem Sterling di raddoppiare grazie a uno splendido stop a seguire e conseguente tiro di destro che fa secco il portiere. Nei 6 minuti di recupero, inoltre, concessi a causa dell’infortunio occorso a Daniels costretto a uscire in barella, è Harry Wilson a realizzare una punizione dal limite per rimettere in corsa le Cherries. Proprio Wilson, in prestito dal Liverpool, era entrato al 35′ al posto dell’infortunato Daniels. Nella seconda frazione, invece, c’è una grande gestione del match del Manchester City che la chiude al minuto 63 grazie a un altro sigillo di Aguero che firma la sua doppietta personale con il solito gol da rapace di area di rigore.

Fonte