Ripercorriamo la carriera di Taylor Swift attraverso le sue migliori canzoni.

Taylor Swift è una delle popstar più amate in America, capacer di rompere ogni record agli American Music Award e di rivoluzionare prima la musica country moderna, poi il pop.

Star nel mondo reale ma anche su Instagram, Taylor non è solo un’attrice talentuosa, ma soprattutto una cantante e compositrice di apprezzata e soprattutto dotata di grande carisma. Ripercorriamo la sua carriera attraverso le sue migliori canzoni.

Le migliori canzoni di Taylor Swift

La stella di Reading ha firmato il suo primo contratto nel 2006, ottenendo subito un successo straordinario con l’album di debutto, per 275 settimane all’interno della classifica statunitense. La ribalta mondiale la ottiene però nel 2008 con il disco Fearless, trascinato dal singolo Love Story, la canzone country più venduta della storia.

Sull’onda del successo del 2008, la cantante ha pubblicato altri quattro dischi, raggiungendo sempre la vetta della classifica e diventando una delle star dello show business più ricche al mondo. Il suo patrimonio ad agosto 2018 è stato stimato a 320 milioni di dollari.


Taylor Swift
Taylor Swift

Taylor – Love Story

Cominciamo questa top 5 dal primo successo mondiale di Taylor, Love Story. Pubblicato nel 2008, ha raggiunto la vetta della classifica in numerosi Paesi anglofoni. Nel 2015 è stato certificato con otto dischi di platino, con 10 copie vendute in tutto il mondo. Rivediamoci il video ufficiale:

Taylor Swift – White Horse

Secondo singolo tratto da Fearless, White Horse ha permesso a Taylor Swift di vincere due Grammy Award, per la Miglior canzone country del 2010 e per la Miglior interpretazione vocale country femminile dello stesso anno. Riascoltiamola insieme:

Taylor Swift – You Belong with Me

Ennesimo singolo di successo tratto da Fearless, You Belong with Me è stato scritto a quattro mani da Taylor e Liz Rose. Ecco qui il video ufficiale:

Taylor Swift – Shake It Off

Facciamo un salto in avanti, al 2014. Shake It Off anticipa l’album 1989, e presenta una Taylor molto differente, in versione dance, lontana dai successi country. All’epoca il brano ottenne una buona critica, tanto da essere paragonato ad altri successi del momento come Happy di Pharrell Williams, ma ci fu anche chi non apprezzò la svolta pop della cantante. Ascoltiamola ancora una volta:

Taylor Swift – Blank Space

Singolo che seguì Shake It Off, Blank Space fu un altro clamoroso successo dance della reginetta del country. Brano ancor più estremo, con un pop elettronico che guardava ancora di più al minimalismo, ricevette tre nomination per i Grammy Award del 2016. Di seguito il video da oltre 2 miliardi di views:



Fonte